30/07/2020 13:18

Aglietti: Col Pescara
partita della vita

"Affronteremo il Pescara con l'obiettivo di centrare il post-season. Solo la vittoria ci darebbe la certezza matematica della qualificazione ai playoff mentre con un pareggio dovremo attendere i risultati degli altri campi. Al tempo stesso il Pescara ha bisogno di punti per evitare sia la zona retrocessione che quella playout ed è per questo che mi aspetto una partita vissuta sul filo dei nervi. Dovremo essere bravi a gestire tutti i momenti della gara e lo stesso fattore climatico”

Quanto conta l'essere padroni del proprio destino?

Conta ma è un discorso che fanno tutte le squadre. Sappiamo quello che dobbiamo fare. Ero convinto che questa squadra si sarebbe potuto giocare qualcosa d'importante nonostante un periodo difficile e qualche alto e basso a livello di prestazione. Abbiamo commesso degli errori, figli anche della giovane età della squadra. Domani dovremo giocare con la testa libera, senza troppi calcoli. Sia noi che loro ci giochiamo la vita.

Il Pescara?

Le ultime gare cambierà modulo, ma domani rientrerà Galano che assieme a Memushaj è il giocatore con più qualità. Lo schieramento dipenderà molto da Galano: sarà una gara che dipenderà tanto dai duelli. Saltare l'uomo può essere l'arma per far male.
Indisponibili? Nessuna novità rispetto al passato. Vignato ha recuperato. Servirà gestire tutti i vari affaticamenti e dolorini, ma domani dovrà gettare il cuore oltre l'ostacolo.