30/11/2019 14:18

Marcolini: Siamo più
solidi, Trapani ostico

Alla vigilia della sfida contro il Trapani, queste le parole del tecnico gialloblù, Michele Marcolini:



"Credo molto nei miei ragazzi per le risposte che mi danno durante la settimana in allenamento. Abbiamo fatto tante partite dove abbiamo creato molte occasioni da goal,ma in cui non siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Penso che in certe situazioni dovevamo ancora crescere in consapevolezza, ma ora vedo una squadra più solida e compatta. Contro l'Entella abbiamo portato a casa una vittoria tutt'altro che scontata. Dopo il goal di De Luca che ha accorciato le distanze, abbiamo saputo soffrire e ho visto un gruppo determinato a voler portare a casa la vittoria".


"Giaccherini e Djordjevic sono due giocatori importanti e non averli avuti a disposizione per tante gare dispiace molto perchè potevano darci una grande mano. Conto di averli a disposizione al meglio il prima possibile, anche se non dobbiamo in ogni caso forzare i tempi di recupero per non rischiare ricadute pericolose. Djordjevic questa volta verrà via con noi e già per lui penso sia un bel traguardo. Nelle ultime settimane ha lavorato duro anche da solo per poter essere disponibile prima possibile. Non ha tutta la gara nelle gambe, ma se dovesse servire potrei chiedere il suo contributo. Sono comunque soddisfatto dei ragazzi che hanno dato il loro contributo fino ad ora e la classifica in ogni caso ci sta danto ragione. Vincere a Trapani ci darebbe la possibilità di portarci ancora più vicino alla zona promozione, ma dobbiamo stare attenti perchè loro giocheranno per provare a metterci in difficoltà con le armi che hanno. Il fatto che debbano ancora vincere una partita in casa, dovrà farci tenere l'asticella dell'attenzione molto alta perchè sarà per loro una motivazione in più di fare bene. Non dovremo sottovalutare la gara pensado che sia facile, il Trapani è una neo promossa ma ha giocatori d'esperienza come Biabiany e altri, di cui tutti conosciamo le qualità". Fino a questo momento abbiamo visto come questo campionato sia molto equilibrato, ma i miei ragazzi sono pronti e sanno perfettamente che approccio mi aspetto da loro".