08/11/2019 10:56

Virtus, a Fermo per
ritrovare i tre punti

La Virtus Verona di mister Luigi Fresco tornerà in campo domenica 10 novembre alle ore 15.00, quando i rossoblù affronteranno allo stadio "Bruno Recchioni", la Fermana di mister Mauro Antonioli. I rossoblù si presentano a questa sfida dopo il pareggio positivo ottenuto in casa contro il Piacenza. La formazione di mister Fresco è tornata così a muovere la classifica dopo la sconfitta esterna contro il SudTirol alla 12a giornata, che aveva interroto un filotto di quattro vittorie consecutive. La Virtus Verona si trova ora al 7° posto in classifica a quota 20 punti, in piena zona Play-Off. La stessa cosa non si può dire invece della Fermana, la quale dopo un avvio di stagione molto difficile, naviga ora nelle zone calde della classifica, attualmente al 16° posto a quota 13 punti. Nelle ultime cinque giornate di campionato, la Fermana ha ottenuto due pareggi con Cesena e Modena, due sconfitte con Imolese e Triestina, e una sola vittoria in trasferta contro il Rimini per 1-0.


La Fermana avrà sicuramente voglia di rivalsa e con un estremo bisogno di fare punti che gli permettano di allontanarsi almeno momentaneamente dalla zona Play-Out. In settimana però è arrivata un'altra sconfitta pesante. La formazione di Antonioli infatti, è stata sconfitta per 4-1 dalla Ternana, nella gara valida per il 2° turno di Coppa Italia Lega Pro, andato in scena mercoledì sera allo stadio "Libero Liberati" di Terni.


La Virtus dovrebbe riuscire a contare nuovamente su Giacomel per quanto riguarda l'estremo difensore, nonostante l'ottimo esordio del giovane Chiesa, classe 2000, potrebbe dare delle chance anche a lui. In difesa dovrebbe essere confermato Vannucci a sinistra dopo l'ottimo rientro in campo contro il Piacenza dal primo minuto. A centrocampo, Onescu, Cazzola e Sammarco sembrano un gradino sopra nelle gerarchie, ma Fresco dovrà tenere conto anche dell'impegno di Coppa Italia di mercoledì 13 novembre contro la Triestina. In attacco dovrebbero esserci pochi dubbi con Danti trequartista dietro la coppia formata da Odogwu e Magrassi.


R.C