08/11/2019 10:55

Cellino: Grosso tecnico
in crescita, eccezionale

"Grosso? L'ho chiamato che ero a Londra e in tre ore mi ha raggiunto. Mi ha fatto un'impressione eccezionale, è un allenatore in crescita che si deve completare e lo riconosce". Massimo Cellino spiega così, in un'intervista al Giornale di Brescia, la scelta di puntare sull'ex tecnico del Verona, nonostante non abbia alcuna esperienza in Serie A, oltre ad annate negative in Serie B con Hellas e Bari.

Infine un pensiero su Corini e Balotelli: "Per me è un giocatore come gli altri che quindi può scendere in campo, andare in panchina o anche in tribuna. Professionalmente è esemplare, in questo momento però non è lui che deve aiutare la squadra, ma viceversa. La classifica era importante per Corini, non per me. A un certo punto non si è più sentito tranquillo, ma l'ho fatto diventare insicuro io. Ci salveremo con il gruppo dell'anno scorso".