09/09/2019 13:29

Kluth si presenta
Corsini: Rosa di livello

La BluVolley Verona ha presentato in mattinata un altro giocatore arrivato in questa ultima finistra estiva di volleymercato. Si tratta dell'opposto polacco, Bartolomiej Kluth, arrivato in gialloblù su richiesta di Rado Stoytchev, il quale lo aveva già allenato in precedenza quando i due lottavano nel campionato polacco con lo Stettino. Kluth, classe 1992 per 210 cm, fa della sua forza fisica il suo asso nella manica, forte in attacco ma anche a muro. Nel febbraio del 2017, mise a referto il record di punti in una sola partita di Plusliga, ben 40 (35 in attacco, 4 a muro e 1 in battuta) e ancora oggi rimasto imbattuto. Il giocatore partirà nelle gerarchie di squadra come secondo opposto, ma darà sicuramente del filo da torcere a Boyer per un posto da titolare.


La presentazione di Kluth si è svolta nella sede di D.A.S Difesa Legale, azienda leader e importante brand internazionale nel settore delle assicurazioni e tutela legale, per il 16° anno consecutivo affianco dei gialloblù . Presenti alla conferenza, il vicepresidente di BluVolley, Andrea Corsini e il Direttore Generale di D.A.S, Roberto Grasso.


Queste le prime parole di Kluth da nuovo giocatore della BluVolley Verona:"Sono molto contento di iniziare una nuova esperienza professionale nel campionato italiano e con la BluVolley Verona. Mi sento pronto per affrontare questo tipo di campionato che sarà sicuramente molto difficile, visto il livello delle squadre che dovremo affrontare. In queste prime settimane ci stiamo allenando bene, il gruppo è compatto e sono certo che i risultati arriveranno. Io cercherò di dare sempre il massimo per convincere il mister a schierarmi in partita. Ho un compagno di reparto molto bravo come Boyer e questo sicuramente aiuterà entrambi a dare il 100% durante gli allenamenti. L'obbiettivo stagionale è sicuramente quello di raggiungere i Play-Off, poi il campo ci dirà fino a dove potremo spingerci".


Questo invece il commento del vicepresidente gialloblù, Andrea Corsini: "Siamo felicissimi che Barolomiej siamo nel nostro gruppo. Quando ci siamo riuniti con Stoytchev per gli obbiettivi di mercato, Kluth era il primo della sua lista, avendolo già allenato in Polonia. Bartolomiej è un ragazzo di talento con un ampio margine di crescita e sono sicuro che si rivelerà un giocatore molto importante per noi anche per le prossime stagioni. Fisicamente è molto dotato e con qualche mese di duro lavoro può diventare un opposto degno della Superlega. Per quanto riguarda la rosa della squadra siamo soddisfatti del lavoro fatto, abbiamo 12 giocatori titolari e rispetto alle annate precedenti questo è un punto a nostro favore".


R.Caturano