08/09/2019 20:19

Tezenis, falsa partenza
Mantova passa al Forum

Tezenis beffata 81-83 da Mantova nella prima partita del girone di Supercoppa che ha aperto ufficialmente la nuova stagione.

Fin troppo agonismo (che conferma la discutibile scelta della Lega Nazionale Pallacanestro di inserire queste sfide in precampionato) e Verona che si è dissolta nella ripresa subendo un parziale 0-18 restando senza segnare per 8’ minuti del terzo quarto aperto da tre contropiedi di fila dei virgiliani.

Un break devastante (0-21 a cavallo dell’intervallo) dilatato fino al 4-32 con l’unico canestro dal campo segnato da Rosselli nel finale del periodo e il 19enne Sarto che con 8 punti di fila ha firmato il massimo vantaggio sul 55-69 in avvio dell’ultimo quarto.

La Tezenis nel primo tempo aveva divertito il pubblico dell’Agsm Forum, con schiacciate e giocate spettacolari: 51-38 il massimo divario per i giganti gialloblù con Udom.

Dopo il tracollo la Scaligera ha trovato la capacità di reagire e con un contro break 15-2 ha riaperto la partita (70-71), ma la rimonta è stata completata solo a 7” dalla sirena quando Lawson con un ingenuo fallo ha mandato in lunetta Hasbrouck per il 3/3 dell’aggancio sull’81-81.

Time-out di Finelli e un fallo da spendere per la Tezenis che invece ha concesso a Clarke il canestro della vittoria a 2” dallo scadere.

Mercoledì la Scaligera tornerà in campo a Ferrara per la seconda partita di Supercoppa. Oggi gli estensi sono stati battuti 85-75 a Udine. (Mariobasket)

TEZENIS VERONA-POMPEA MANTOVA 81-83

Parziali: 29-23, 51-41; 59-66

TEZENIS VERONA: Poletti 12, Love 4, Beghini ne, Cacciatori, Candussi 11, Cappellotto ne, Rosselli 12, Udom 20, Severini 15, Morgillo 2, Hasbrouck 5. All. Dalmonte.

POMPEA MANTOVA: Sarto 8, Colussa ne, Poggi 4, Raspino 5, Visconti 11, Ferrara 1, Vigori, Ghersetti 18, Maspero, Epifani ne, Clarke 17, Lawson 19. All. Finelli.

Arbitri: Nuara, Boscolo, Bonfante.

Note - Spettatori: 1.600.