08/09/2019 12:45

Kumbulla da riserva delle
riserve a titolarissimo

Da riserva delle riserve in Serie B a titolare inamovibile in Serie A. E' cambiata in fretta la vita di Marash Kumbulla, 19enne nato e cresciuto a Peschiera, ma col passaporto albanese. Un veronese a tutti gli effetti cresciuto nel vivaio gialloblù, allo Sporting di Peschiera, a due passi da casa.

Il difensore centrale ha stupito tutti in questi primi mesi della nuova stagione, prima in ritiro e poi in campionato. Affidabile, puntuale negli interventi, posizionato sempre nel modo giusto nella marcatura sugli attaccanti e piedi discreti per essere un difensore. Kumbulla, in questo momento, è il perno della retroguardia di Juric. Da centrale, nella difesa a tre, ha scavalcato Dawidowicz nelle gerarchie.

L'anno scorso Grosso non gli aveva dato nessuna chance (anche per qualche infortunio di troppo), ora Juric gli ha affidato le chiavi della difesa senza timore. Il ragazzo sta convincendo tutti, anche i più scettici. Ma ora arriva la parte più difficile: dimostrare continuità per tutta la stagione. Kumbulla può essere davvero un valore aggiunto per questo Hellas, una bella sorpresa apparsa all'improvviso. E per la società, magari, una grossa plusvalenza per il futuro.