14/08/2019 12:15

Hellas, quanti esuberi
ancora da cedere

Per affrontare la Serie A la squadra non è ancora completa. Ivan Juric ha lanciato più volte l'allarme. L'Hellas fatica a portare in rosa giocatori di valore, a meno che non siano a parametro zero. Setti non sembra aver soldi da spendere.

Ma allo stesso tempo sono molti gli esuberi in rosa, anche tra quelli che sono stati riscattati a giugno. Tony D'Amico non riesce a cedere (più facilmente avverrà in prestito) ancora molti giocatori.

Tra gli esuberi "storici" da piazzare ci sono Calvano, Almici e Cissé. Ma altri calciatori non rientrano più nei piani della società e non possono restare per problemi legati al limite di giocatori da presentare nelle liste (21 giocatori over 22 più Zaccagni cresciuto nel vivaio ed infiniti under 22).

Si tratta di Ragusa, Di Gaudio, Berardi (da girare in prestito dopo il rinnovo), Lee (anche se il coreano è un under e non occupa spazio in lista). Poi ci sono giocatori "in bilico" come Marrone e Crescenzi. La certezza di restare al 100% non ce l'hanno nemmeno Empereur ed Henderson.

Infine c'è il "Caso Bessa": l'italo-brasiliano è il giocatore in rosa con il più alto valore di mercato e ha sempre le valigie in mano.