11/07/2019 18:18

Basket, Verona sul podio
del pubblico in A2

Lega Nazionale Pallacanestro comunica il dato di affluenza complessivo del campionato di Serie A2 Old Wild West 2018-2019. Analizzato in base ai dati SIAE forniti dalle Società che vi hanno preso parte. Una stagione resa anomala, rispetto alle precedenti, dalla formula applicata, che ha visto la promozione diretta in Serie A delle due squadre vincenti i gironi Est (Lavoropiù Fortitudo Bologna) ed Ovest (Virtus Roma) che di conseguenza non hanno preso parte ai playoff. Che hanno decretato, al termine delle serie, la terza promozione, per la De’ Longhi Treviso.

Il pubblico di Verona si conferma nei primissimi posti della classifica e risulta essere il terzo più numeroso di tutta la Serie A2. Dietro Bologna e Treviso, ci sono proprio i tifosi della Tezenis che nella speciale classifica hanno superato quelli di Udine e Forlì.

STAGIONE REGOLARE, MEDIA SPETTATORI 1.781 – Nelle 480 gare di stagione regolare disputate, sono affluiti nei palasport 854.874 spettatori, per una media-gara di 1.781 (NOTA: sono state considerate tutte le gare in calendario, poiché il conteggio contempla la quota abbonati dichiarata, ed incassata, dalle Società). L’affluenza record stagionale si è registrata in occasione di Lavoropiù Bologna-XL Extralight Montegranaro con 5.567 spettatori.

STAGIONE REGOLARE, LE ECCELLENZE – La realtà che ha portato il maggior numero di spettatori al palasport è stata la Fortitudo Bologna, che ha sommato tutti i quattro record possibili: spettatori complessivi (82.309 in 15 gare), media-gara (5.487), incasso globale (1.129.120€) ed incasso medio per gara (72.275€). Seguono Treviso (62.335 spettatori, media 4.156), Verona (53.513, 3.568), Forlì (52.825, 3.522) ed Udine (51.114, 3.408). Prima ad Ovest è la Virtus Roma (33.667, 2.244), che precede Biella (33.197, 2.213) e Rieti (28.038, 1.869).

STAGIONE REGOLARE, GLI INCASSI – Detto della Fortitudo Bologna, gli incassi modificano un po’ il ranking delle presenze: seconda è infatti Forlì (424.415€, media-gara 28.294€), quindi Treviso (395.195€, 26.346€), d’un soffio su Udine (387.834€, 25.856€); segue Verona (283.633, 18.911€). Ad Ovest ha incassato più Roma (234.625€, 15.642€) sempre seguita da Biella (222.700€, 14.847€) e Rieti (216.301€, 14.420€).

PLAYOFF, MEDIA SPETTATORI 2.145 – Nelle 60 gare di playoff disputate, sono affluiti nei palasport 128.649 spettatori, per una media-gara di 2.145. Nel 33% degli incontri, si sono avuti oltre 3000 spettatori, con record i 5.158 per gara2 di finale tra Treviso e Capo d’Orlando.

PLAYOFF, LE ECCELLENZE – La realtà che ha portato il maggior numero complessivo di spettatori al palasport è stata Treviso, con 32.961 nelle 9 gare disputate. Altre realtà che hanno avuto un numero di gare casalinghe importanti sono state Treviglio (8, 15.439 spettatori, media 1.930) ed Orlandina (7, 9.464, 1.893). Tornando alle medie, dietro Treviso c’è Verona (4 gare, media 3.587), terza è Udine (2 gare, 3.198), quarta Forlì (2 gare, 2.568). Oltre quota 2000 anche Biella (2.310) e Rieti (2.068).

PLAYOFF, GLI INCASSI – Anche qui prima Treviso (350.452€), seguita da Treviglio (119.415€), Rieti (117.591€) e Forlì (112.880). Che però è la prima per incasso-medio per gara (36.539€), seguita da Treviso (33.693€), Udine (29.580€), Rieti (29.398€) e Verona (28.220€).

TOP 10 – Le 10 gare con più presenze nei playoff:
1) 5.158 De’ Longhi Treviso-Benfapp Capo D’Orlando (F, G2);
2) 5.069 De’ Longhi Treviso-Benfapp Capo D’Orlando (F, G1);
3) 4.293 Tezenis Verona-Remer Treviglio (Q, G4);
4) 3.962 De’ Longhi Treviso-Remer Treviglio (SF, G1);
5) 3.751 Tezenis Verona-Remer Treviglio (Q, G3);
6) 3.623 De’ Longhi Treviso-Zeus Energy Rieti (Q, G1);
7) 3.312 Tezenis Verona-Novipiù Casale Monferrato (O, G2);
8) 3.307 De’ Longhi Treviso-Remer Treviglio (SF, G2);
9) 3.282 Gsa Udine-Edilnol Biella (O, G2);
10) 3.119 De’ Longhi Treviso-2B Control Trapani (O, G5).

CRESCITA NELLA STAGIONE – Al termine del girone di andata, il campionato di Serie A2 Old Wild West (Est+Ovest) aveva fatto registrare un pubblico medio per gara di 1.769 spettatori; al termine del girone di ritorno gli spettatori si sono confermati nell’affluenza, a 1.781; nei playoff una chiara salita, arrivando a quota 2.145.

STAGIONE REGOLARE+PLAYOFF+PLAYOUT – Il dato finale dell’intera stagione del campionato di Serie A2 Old Wild West 2018/2019, sommando stagione regolare, playoff e playout (che ha totalizzato 9.896 spettatori nelle 13 gare disputate) diventa così di 999.095. Equivale a dire che per la quarta stagione consecutiva si attestano attorno al milione gli appassionati che hanno affollato i palasport ospitanti il torneo.

STAGIONE, L’INCASSO DA BIGLIETTERIA – Al termine della stagione 2018/2019, i Club del campionato di Serie A2 hanno incassato complessivamente 7.124.390€.

LA TOP 20 – Ecco le 20 partite più viste nella stagione 2018-2019 di Serie A2 Old Wild West.
1) 5.567 Lavoropiù Bologna-XL Extralight Montegranaro (RS 23);
2) 5.565 Lavoropiù Bologna-XL Bondi Ferrara (RS 27);
3) 5.558 Lavoropiù Bologna-De’ Longhi Treviso (RS 18);
4) 5.556 Lavoropiù Bologna-Unieuro Forlì (RS 13);
5) 5.555 Lavoropiù Bologna-Baltur Cento (RS 11);
6) 5.548 Lavoropiù Bologna-Hertz Cagliari (RS 14);
7) 5.546 Lavoropiù Bologna-OraSì Ravenna (RS 9);
8) 5.543 Lavoropiù Bologna-Le Naturelle Imola (RS 2);
9) 5.507 Lavoropiù Bologna-Cimorosi Roseto (RS 30);
10) 5.476 Lavoropiù Bologna-Tezenis Verona (RS 16);
11) 5.461 Lavoropiù Bologna-Pompea Mantova (RS 6);
12) 5.456 Lavoropiù Bologna-Bakery Piacenza (RS 25);
13) 5.346 Lavoropiù Bologna-Assigeco Piacenza (RS 22);
14) 5.339 Lavoropiù Bologna-GSA Udine (RS 4);
15) 5.320 Tezenis Verona-Termoforgia Jesi (RS 25);
16) 5.287 Lavoropiù Bologna-Termoforgia Jesi (RS 20);
17) 5.158 De’ Longhi Treviso-Benfapp Capo D’Orlando (F, G2);
18) 5.069 De’ Longhi Treviso-Benfapp Capo D’Orlando (F, G1);
19) 4.975 De’ Longhi Treviso-Termoforgia Jesi (RS 8);
20) 4.874 De’ Longhi Treviso-Tezenis Verona (RS 6)