08/07/2019 19:57

Nuovo stadio, società
Hellas risponde a Tosi

L'Hellas Verona, con un nota pubblicata sul proprio sito, ha voluto rispondere alle dichiarazioni di Flavio Tosi (pubblicate su tgverona.it e tggialloblu.it) riguardanti il progetto del nuovo stadio. Ecco il comunicato della società di via Francia:

"In merito alle dichiarazioni del sig. Flavio Tosi inerenti al tema del nuovo stadio di Verona, apparse negli ultimi giorni sul sito tgverona.it, il Club intende precisare, ancora una volta, come sia profondamente sbagliato parlare di progetto del Verona o del presidente Setti. La società, si ribadisce per coloro che ancora non abbiano ben compreso la procedura legata alla 'Legge sugli stadi', ha unicamente formalizzato un accordo con la società proponente indispensabile, secondo la normativa, per poter procedere con l’iter di costruzione dell’impianto. Tale accordo prevede semplicemente che, se e quando il nuovo stadio sarà realizzato, il Club lo utilizzerà. Tutto qui. Infine, provando a chiarire nuovamente la questione legata ai canoni di affitto relativi all’utilizzo dello stadio Bentegodi, si ricorda che questi sono oggetto di un procedimento in corso presso il tribunale di Verona, in quanto ci sono spese da bilanciare che riguardano lavori straordinari e ristrutturazioni fatte nello stadio e all’Antistadio dalla nostra società. Solo per citarne una, che il sig. Tosi dovrebbe ricordare bene, quella relativa al rifacimento del manto erboso in seguito al concerto di Robbie Williams. In ogni caso il Club diffida chiunque dall'utilizzare e/o menzionare l’Hellas Verona e il suo presidente per meri scopi politici o strumentalizzazioni di fatti non riportati correttamente. In difetto non esiteremo a tutelare il Club e il suo Presidente nelle opportune sedi".