15/06/2019 18:15

Dietro fenomeno Atalanta
la bravura di un veronese

C'è la firma di un veronese nell'ennesimo trionfo dell'Atalanta Primavera che ha battuto l'Inter nella finale Scudetto. Si tratta di Maurizio Costanzi, 61 anni, che con i giovani è un autentico fenomeno. Il responsabile dell’area scouting orobica ha un passato nel Chievo dove nel 2014 aveva già vinto lo Scudetto con Nicolato in panchina.

Costanzi, al Chievo, costruì un settore giovanile praticamente da zero e con dei costi molto contenuti. "Chievo? Quando è arrivato il momento di programmare la nuova stagione, non ho visto lo stesso entusiasmo di prima e ho scelto di dire basta. L’Atalanta? Mi ha contattato Luca Percassi e abbiamo fatto tutto in 48 ore. Qui si può fare molto bene con i giovani" disse il giorno del suo arrivo a Zingonia più di tre anni fa.

Un'eccellenza veronese, dimenticato dalla sua città, che ora fa la fortuna per altre squadre.