13/06/2019 21:06

La Tezenis ora spinge
per La'Marshall Corbett

Si aprono ipotesi più concrete per vedere nella prossima stagione La'Marshall Corbett in maglia gialloblù.
La guardia americana, 31 anni il prossimo novembre, è in uscita da Montegranaro, il club con cui ha tenuto 20,3 punti di media nella stagione appena conclusa.
Il vicepresidente Giorgio Pedrollo ha lasciato intendere che l’approdo di Corbett alla corte di Dalmonte sarebbe gradito, soprattutto per l’esperienza ormai consolidata nel campionato di A2: Treviso (interrotta anzitempo per la positività alla cannabis), Jesi, Mantova e poi la Poderosa. Anche se il g.m. Giuliani ha alternative da vagliare.
La conferma di Juan Fernandez a Trieste (non c’è mai stato un interessamento veronese al giocatore italo-argentino), rafforza l’idea di un asse play-guardia americano, con il regista che potrebbe anche vantare soltanto un background europeo, senza avere necessariamente già giocato in Italia.
La scelta è affidata al nuovo general manager Alessandro Giuliani che martedì prossimo alle 12 sarà presentato ufficialmente nella sede di via Cristofoli.

La Scaligera vuole riservare una fetta non trascurabile del budget per dare maggiore profondità alla panchina, a cominciare dal cambio del play. Andrea Amato non ha accettato questo ruolo (sarebbe stato comunque un cambio di “extra lusso”) ed ha risposto positivamente alla chiamata di Udine, con una curiosità: il club friulano ha già chiesto alla Scaligera una foto ad alta definizione del giocatore, evidentemente da utilizzare per l’annuncio ufficiale del suo arrivo in bianconero. I tifosi gialloblù sono dispiaciuti, ma se ne faranno una ragione. Le vere bandiere, ormai, sono un’autentica rarità. (Mariobasket)