14/05/2019 21:11

Treviglio passa 65-61
e trova il pareggio

Treviglio vince una combattutissima gara-2 (65-61) e si porta 1-1 nella serie dei quarti play-off. Ora si torna a Verona per Gara-3 (venerdì 17 maggio alle ore 20:45) e Gara-4 (domenica 19 maggio alle 18). Per la Tezenis è pesata molto l'assenza di capitan Amato. Unico a salvarsi Candussi con 21 punti.

ULTIMO QUARTO. Roberts porta i padroni di casa sul +9 e la Tezenis non riesce a segnare. Dalmonte è costretto a chiamare il time-out. Ikangi prova a sbloccare la Scaligera (58-51) ma Ferguson sciupa una facile occasione sotto canestro. Treviglio non dà il colpo del k.o. e la Tezenis si arrampica al -5 (58-53) a 4 minuti dalla fine. Ferguson mette un altro canestro (58-55) che mette paura ai bergamaschi. Reati però fa male ai suoi ex tifosi con una tripla sanguinosa (61-55). Candussi accorcia, prima dall'area piccola e poi dalla lunetta (2/2): è 61-59. Segna ancora il totem friulano che trova il pareggio. A 40 secondi dalla fine è ancora parità ma Roberts con una grande azione rompe gli equilibri con una penetrazione in area (63-61). Vujacic non segna e così De Almeida va dalla lunetta: fa 2/2. Vince Treviglio 65-61.

TERZO QUARTO. Verona apre la ripresa ma Treviglio risponde colpo su colpo e con Roberts trova il pareggio (41-41). Caroti mette la freccia per il sorpasso e poi Palumbo firma il +4. Poletti va a segno da cronometro fermo dalla lunetta (45-43). Candussi trova il pareggio ma poi Reati mette la tripla che fa esplodere il PalaFacchetti (48-45). De Almeida è irrefrenabile e i bergamaschi si portano sul +5. Udom perde palla e spalanca la porta a De Almeida che realizza il 54-47 che costringe Dalmonte al time-out. Treviglio arriva fino al +9. La Tezenis accorcia dalla lunetta con Vujacic a dieci minuti dalla fine (56-49).

SECONDO QUARTO. Treviglio si arrampica fino al -5 ma ci pensa Severini, con una tripla, a mantenere le distanze (16-23). La Tezenis si addormenta e l’ex gialloblù Reati ne approfitta segnando il canestro del 21-23. Verona non segna più e i bergamaschi trovano il pareggio. Poco dopo De Almeida firma il sorpasso (25-23). Treviglio arriva fino al +4 dopo un incredibile parziale di 17-2. Poletti rompe l’incantesimo (27-25) ma De Almeida è indemoniato (30-25). La Tezenis reagisce: trova due canestri e con una tripla di Candussi compie il controsorpasso. Poletti allunga dalla lunetta (31-34). Nel finale segnano Borra e ancora Candussi. All’intervallo è 33-37 per la Tezenis.

PRIMO QUARTO. Dopo la vittoria in Gara-1, la Tezenis vuole fare doppietta in Gara-2 al PalaFacchetti. A Treviglio Dalmonte deve rinunciare ad Amato per un problema muscolare. Così parte Jazz Ferguson dal primo minuto con Severini, Vujacic, Poletti e Candussi. Ad aprire il match è Verona con Candussi. Lo stesso centro friulano mette subito dopo la tripla dell’0-5. Vujacic incrementa il vantaggio, Treviglio è assente dal campo e Ferguson mette la “bomba” del 2-12. Per ora c’è solo Verona in campo che segna a ripetizione: alla fine del quarto è 12-21 per la Scaligera.



Guarda anche: